giovedì 3 novembre 2011

Vengo dalla Luna


Ed ora che non ho "niente" in mano mi sento più completa che mai, com'è possibile?


Sono stata in galera per aver rubato un cuore, mi hanno scarcerata dopo poco, era un cuore falso, un falso d'autore, pulsava falsità, non equivaleva ad un furto, valeva niente ed era di nessuno. Per la gente comune sono di nuovo sola, per me sono di nuovo libera. Ciò che non ti completa non fa pezzo del puzzle e se se ne va via ti fa guardagnare un pezzo. Questa non è una regola del gioco, le regole le fai te, però è un trucchetto, la gente perde troppo tempo a completare i puzzle.

Avevo un lavoro, non ce l'ho più. Avevo un lavoro che non nasceva da una passione, un lavoro che pagava a volte nì a volte no, avevo un lavoro che è fallito, colpito dalla crisi, affondato. Per la gente comune sono di nuovo disoccupata, per me sono libera. Il puzzle si fa colorato.


Avevo un'amica, mi ha delusa. Non c'è stata come avrei voluto. Continuo a volerle bene, tanto, perchè non è cattiva, è umana. Per la gente comune poteva fare di più, ho un amica vera in meno, per me ho un'amica umana, punto. Per me sono libera da ipocrisie. Il puzzle è quasi completo.


Avevo Ninni, la mia grande amica di sempre, era una certezza, era speciale e rara. Quest'ultimo periodo mi ha fatto cambiare di poco la mia idea, più che rara è proprio unica. Avevo una cosa rara tra le mani, adesso ho una cosa unica. Quella viene dalla luna insieme a me, quella è la mia anima affine, non è una comune mortale, un essere umano. Sensibilità fuori dalla terra, rispetto sconosciuto alla terra, lealtà che neanche a descriverla perchè non potreste capire. Per la gente ho una grande amica, per me sono libera, ho una VERA amica. Sono fortunata.


Avevo un amore.
Avevo un lavoro.
Avevo un amica.

Sono Fortunata.

Avere delle cose al passato vuol dire non averle mai avute, il che non è una sfortuna se tu hai dato, perchè avere, per me, ad oggi, è dare. Io non avrò avuto loro ma la coscienza pulita, quella sì. Il verbo al passato non è necessariamente il verbo del rimpianto e dei ricordi, il più delle volte può essere quello della liberazione, è che a voi comuni mortali piace lamentarvi, perdere il vostro tempo.

Inoltre, vi prego, non venitemi a dire la storia che certe persone le devo ringraziare perchè grazie a loro, alle esperienze negative, non sarei quella che sono adesso e bla bla bla. Ma anche 'sti cazzi!!! io sono quella che sono adesso perchè ho una capacità di recupero notevole, perchè io, io se mi guardo allo specchio mi do un bacio e una carezza, strizzo l'occhio e dico brava, ma quelli che mi hanno fatto del male gratuito sempre a tre palmi dal mio culo devono stare, e scusate se mi son messa a parlare in francese ^_^

Sulla Luna sei forte uguale, sei ok, sereno e saggio anche se non l'hai presa nel deretano, per intenderci.
Quì mi piace, ma molti di voi, la maggiorparte, no. Gli altri li devo ancora conoscere.

E' ovvio che io mi senta più completa adesso, adesso che non ho più niente di umanamente falso tra le mani perchè, come dice un cantante di lì, da dove proveniamo io e Ninni:


"tieniti la terra, uomo, io voglio la luna!"    


Non ricordo dove ma una volta ho letto che:"quando si è esattamente dove si vuole essere, allora si è a casa." Il mio puzzle è completo disegna una Luna!  



 











Etichette:

3 Commenti:

Alle 9 novembre 2011 15:51 , Anonymous topperblog ha detto...

Certe persone le devi ringraziare perchè grazie a loro, alle esperienze negative, non saresti quella che sei adesso.

 
Alle 2 dicembre 2011 15:11 , Anonymous topperblog ha detto...

E figuriamoci se ti sei accorta che Splinder sta morendo...

 
Alle 3 dicembre 2011 11:53 , Anonymous utente anonimo ha detto...

Mi piace molto questo pezzo...era da tempo che non leggevo

Bus28

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page