venerdì 26 marzo 2010

Non mi va di intitolarlo "La Primavera" O.o


Anche lo scorso anno gli dedicai un post, e quest'anno non mi nego dal farlo. Ok, sarò banale e ripetitiva ma quando l'aria si fà profumata, il sole diventa arancione, tutto sembra acquisire un color pastello, come non si può osannare la Primavera!? Provi, almeno io, tutte quelle cose tipiche di quando prendi una cotta, c'hai quella sensazione di possibilità ( che poi non concludi, comunque, un cazzo) che ti apre il cuore. Io quando arriva la stagione bella, dico sempre la seguente frase " ah, ecco perchè vivo e val la pena continuare a farlo!" che è anche una cosa triste, assai, riflettendoci bene ma , in Primavera, mi passa pure quella cosa di starci tanto a riflettere, il che è un bene. E se in inverno muoio un pò per risuscitare in Primaverà credo che , prima o poi, in estate una passeggiatina sopra le acque me la farò. Ecco, il delirio d'onnipotenza è sintomatico della cotta, quindi è assodato amo la primavera perchè mi conduce verso la passione: l'estate. Quindi mi godo questo lungo preliminare aderendo perfettamente, come idea, alla canzone degli Afterhours "voglio una pelle splendida". Poi, con sto tempo, a star a casa proprio non ci riesco. Devo respirare, allora esco e tirandomi dietro la porta, giù per le scale, mi viene d'intonare Romeo & Juliet dei Dire Straits. E continuo a intonarla nella mia mente mentre son fuori. Respiro cielo, respiro sole, piante e mare ( qui in sicilia non ci manca proprio niente :D) ed ogni cosa che mi s'incoccia ( animata e non) davanti e mi fà respirare la fisso intensamente, non gliela sto a cantare,  però che gli stia volendo dire " tu ed io, Baby, che ne dici?" è ovvio. Che ci volete fare, è la primavera, abbraccerei pure un cespugliu fosse per me :)


Etichette:

8 Commenti:

Alle 26 marzo 2010 18:30 , Anonymous kirby ha detto...

Anche io volevo scrivere qualcosa sulal primavera ma nn avevo l'ispirazione, quindi faccio conto che questo l'abbia scritto io :-P

 
Alle 26 marzo 2010 18:30 , Anonymous kirby ha detto...

Anche io volevo scrivere qualcosa sulal primavera ma nn avevo l'ispirazione, quindi faccio conto che questo l'abbia scritto io :-P

 
Alle 26 marzo 2010 19:44 , Anonymous topperblog ha detto...

"Il delirio d'onnipotenza è sintomatico della cotta". Me la segno questa. Potrebbe servirmi.

 
Alle 26 marzo 2010 19:44 , Anonymous topperblog ha detto...

"Il delirio d'onnipotenza è sintomatico della cotta". Me la segno questa. Potrebbe servirmi.

 
Alle 26 marzo 2010 20:37 , Anonymous Joli ha detto...

Kirby te me fai la linguaccia, ma io mi sento onorata da quanto mi dici:) Voglio dire, evidentemente, condividi in pieno il mio pensiero ;)Topperazzo segna, segna. Che finalmente ho trovato la soluzione ai tuoi perenni deliri d'onnipotenza :D

 
Alle 26 marzo 2010 20:37 , Anonymous Joli ha detto...

Kirby te me fai la linguaccia, ma io mi sento onorata da quanto mi dici:) Voglio dire, evidentemente, condividi in pieno il mio pensiero ;)Topperazzo segna, segna. Che finalmente ho trovato la soluzione ai tuoi perenni deliri d'onnipotenza :D

 
Alle 29 marzo 2010 17:40 , Anonymous utente anonimo ha detto...

Gioia, credo che se una storia rimane irrisola è perchè in realtà è quello il suo compimento..quindi arrovelarsi o gestire negatività passate fa male solo a noi. L'emozioni possono essere simili ma le persone cambiano, ed ognuna merita di aver la SUA possibilità non viziata da strascichi di altre/altri. la vita va avanti, ed è sempre nuova, lei non si blocca e non ammette nostri blocchi..Il passato va visto come un'esperienza, solo così il presente può diventare un'opportunità ed il futuro una realizzazione ;)Joli sloggatasta cosa che mi risposndi qui ai commenti al tuo post mi confonde :D ma già te lo dissi :P

 
Alle 29 marzo 2010 17:40 , Anonymous utente anonimo ha detto...

Gioia, credo che se una storia rimane irrisola è perchè in realtà è quello il suo compimento..quindi arrovelarsi o gestire negatività passate fa male solo a noi. L'emozioni possono essere simili ma le persone cambiano, ed ognuna merita di aver la SUA possibilità non viziata da strascichi di altre/altri. la vita va avanti, ed è sempre nuova, lei non si blocca e non ammette nostri blocchi..Il passato va visto come un'esperienza, solo così il presente può diventare un'opportunità ed il futuro una realizzazione ;)Joli sloggatasta cosa che mi risposndi qui ai commenti al tuo post mi confonde :D ma già te lo dissi :P

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page